YubNub

Chi segue i miei tecno-deliri saprà che guardo con simpatia alle interfacce a linea di comando (ed al loro riaffacciarsi sulla scena, in quest’epoca di punta-clicca-drag’n’drop) e che faccio un uso smodato delle keyword di ricerca in Firefox.

In pratica uso la barra degli indirizzi di Firefox tanto per scavare nell’history, grazie alle recenti migliorie in Firefox 3, quanto per fare le ricerche, usando una sequela di keyword (gg zinco per cercare zinco su google, wp ackermann per cercare ackermann su Wikipedia, dm obsoleto per cercare obsoleto sul sito del dizionario De Mauro Paravia).

Tutto bello e colorato, se non fosse per un dettaglio: mi capita spesso di usare pc diversi dal mio. Per quanto la maggior parte dei miei segnalibri siano on line su del.icio.us, non posso fare altrettanto con le keyword di ricerca. Quindi, a meno di non configurare a mano ogni volta su ogni nuovo browser una dozzina di bookmark di ricerca, mi vedo costretto a fare a meno delle mie comode keyword.

Almeno, fino a quando non ho scoperto YubNub. La descrizione dice tutto: “a (social) command line for the web”.

Come ho detto spesso, è inutile cercare di ricordare se il dominio di trenitalia sia .org, .com, .it o quant’altro: è sufficiente scrivere nella barra degli indirizzi “trenitalia”, ed automaticamente Firefox lancerà una ricerca e ci porterà al “mi sento fortunato” corrispondente, il che il più delle volte funziona.

Sfruttando questo trucchetto si può però modificare il comportamento di default della barra degli indirizzi nei confronti delle ricerche: se digiteremo qualcosa di diverso da un indirizzo, invece di partire una ricerca su Google partirà una ricerca su YubNub, con tutti i vantaggi connessi.

Quali? Beh, basterebbe dare un’occhiata alla command list (accessibile tramite il comando “ls”) per avere le idee chiare, ma per fare qualche esempio veloce…

gim peperone: cerca immagini di peperoni su Google Images
gmaps Bologna: cerca Bologna su Google Maps
yt sensualità a corte: cerca “sensualità a corte” su YouTube
flint tramonti: cerca su Flickr immagini interessanti con il tag “tramonti”
dmp scartamento: cerca “scartamento” sul De Mauro Paravia
Magic Serra Angel: cerca “Serra Angel” su magiccards.info
ascii Escher: provate
trenitalia Pavia Modena: cerca treni tra Pavia e Modena
splitv {url gim patate} {url flickr peperoni}: suddivide la finestra del browser verticalmente, e cerca a sinistra patate su Google Images ed a destra peperoni su Flickr

ovviamente le keyword sono centinaia, ed ovviamente potete aggiungerne di vostre al sito – questo è l’aspetto “social”.

Perfetto: ora che sappiamo come evitare di fare ricerche in due passaggi, andando prima sul sito e poi impostando la ricerca, non resta che trovare un modo per sfruttare il tempo extra a disposizione. Un suggerimento: scrivendo su un taccuino parole che iniziano con la “F”.

9 pensieri su “YubNub

  1. Avio

    Se c’e’ pure un motore di ricerca per Hegre-Art lo provo :D

    heg nipples

    Quello si’ che sarebbe un risparmio di tempo consistente…

  2. lordmax

    Molto carino ma non ho proprio testa per ricordarmi… nulla.
    Vado puntualmente a rivedermi la sintassi delle più banali istruzioni dei linguaggi di programmazione che uso ogni giorno.

  3. oracolo Autore articolo

    Aggiungilo, Avio! E’ facile! :-)

    Allora non sono solo, Lord Max… io riesco a ricordare la sintassi dei linguaggi per circa otto ore, dopo diventa tutto Amiga Basic…

    Lo so, lo so, Imizael e munchies, sono nerdate all’ennesima potenza :-)
    Ma ci si diverte con poco, alle volte.

  4. Foxmark

    Mai piu questi problemi con FoxMarks. Ti sincronizza i bookmark con un loro server remoto, ovviamente keyword incluse.
    Su ogni installazione di firefox avrai gli stessi bookmark, sincronizzati automaticamente.

  5. oracolo Autore articolo

    Sì, l’idea è carina e l’ho provato; ho provato anche Google Sync, ma adesso è stato definitivamente abbandonato.

    Poi l’aspetto sociale di del.icio.us mi ha coinvolto, quindi tendo ad usare principalmente quello per i bookmark.

    Il fatto è che uso spesso anche copie altrui di Firefox e non posso installare estensioni arbitrariamente (poi qui dovrei installare l’estensione e dare le mie credenziali d’accesso, che verrebbero salvate sul computer da cui uso Firefox, e dovrei poi disinstallare l’estensione ed assicurarmi che non rimangano tracce… brrr!)

    Aggiungere un motore di ricerca nella barra di ricerca, invece, è un’operazione relativamente innocua ed indolore anche sui computer altrui; poi YubNub ha il vantaggio che le keyword sono già centinaia e di solito non devo preoccuparmi di aggiungerne di nuove, perché qualcuno l’ha già fatto al posto mio :-)

  6. oracolo Autore articolo

    E’ vero, in questo periodo di interfacce a linea di comando che si amalgamano con quelle “punta & clicca” YubNub è una piccola idea geniale :-)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *