Souvenir

Visito luoghi dai quali non riesco a portar via nulla.

Abituato ad annotare, comprare, trasportare oggetti voglio impadronirmi di ciò che vedo laggiù; non funziona mai, ed è sempre nocivo ricordarlo.

Per qualche ora ho creduto di essere riuscito ad imprimere con la mente un’immagine su una foto già scattata. Un semplice riflesso, nulla di troppo eclatante: nonostante le voci intorno a me mi rassicurassero, alla fine non c’era comunque nulla.

Mosso dalla delusione, il successivo immane sforzo di volontà per trasferire i colori (che già sbiadivano) su un supporto digitale è stato tanto vano quanto imbarazzante. Esp-Bluetooth?

La luce ed il silenzio mi hanno riportato qui. Non trattieni che qualche sensazione ed un ricordo tenue, e mentre ne parli è già svanito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.