Otta

L’idea è semplice ma mica stupida.
Si racconta alla gente che c’è un modo per sfuggire all’alienazione, al tempo libero che manca, allo stress da competizione, a quella sensazione di angoscia che ti coglie quando ti svegli, alla mattina, o prima di addormentarti.

Sui dettagli del Metodo e sul perché funzioni si può speculare a piacimento. Visto un certo mio background (da non prendersi troppo sul serio) consiglierei la possibilità di recuperare la sintonia con certi centri energetici della natura e dell’universo. Brutta malattia, la dissonanza. Per fortuna si può guarire!

L’elemento imprescindibile di tutta la costruzione è l’assoluta necessità, per applicare il Metodo, di incontrarsi periodicamente in grandi palestre riscaldate e profumate, indossando lunghe tuniche bianche (e possibilmente nulla sotto, anche se non è detto sia necessario).

Ci si dedica poi alla meditazione sfruttando candele ed incensi, recitando altresì alcune litanie da confezionarsi a dovere. La purificazione si conclude con una poderosa orgia che coinvolge tutti gli intervenuti.

Si possono innestare su questo semplice scheletro una miriade di effetti speciali o di utili ammennicoli: segretezza a base di mascherine, particolari codici per riconoscersi, necessità di versare ingenti somme di denaro… ma sono convinto che anche la versione base possa riscuotere un grande successo e donare a tutti immediati benefici.

Insomma, sempre meglio di Scientology

(Ricordo a chi volesse sperimentare religioni non convenzionali quella del Flying Spaghetti Monster e la Church of The SubGenius, famosa per l’accattivante slogan: “Salvezza eterna o il TRIPLO dei soldi indietro!”)

(Ricordo a chi fosse interessato alle date dei prossimi incontri che può contattarmi in privato (o in pubblico, per ora la segretezza non è ai vertici delle nostre priorità): siamo già in tanti e tutti soddisfatti, cosa aspetti? Rientra anche tu in sintonia!)

5 pensieri su “Otta

  1. KaosMaster

    Sara per via del mio background…ma io suggerei poderose donazioni di denaro come accessorio all’idea base…

    Cmq alla fine ci sei arrivato…
    Io l’ho sempre pensato che hai tutte le qualita per fondare una religione…

  2. oracolo Autore articolo

    Nessuna pretesa di esclusività. Massima compatibilità con le religioni già esistenti (se possibile, comprese quelle più integraliste).
    Mediteremo se sia il caso di suggerire donazioni, per ora limitiamoci a fornire gaiezza e benessere.
    Impegnativa la fede? Bene, allora lanceremo una serie di iniziative proficue mirate anche a chi non ha fede. Un po’ di organizzazione e di buona volontà, e tempo un mese voglio vedervi tutti in tunica bianca!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *