Libertà

O utenti di Firefox, liberatevi dal giogo: lasciate che siano gli esperti del settore a sapere cosa significa “http://”, lasciate che siano i webmaster ad impazzire con .it, .org, .biz.

Volete il sito di Trenitalia? Scrivete nella barra di Firefox “Trenitalia”.

Volete leggere le ultime notizie sul sito di Repubblica? Scrivete nella barra di Firefox “Repubblica”.

Provatelo con i siti che visitate di recente, e notate come funzioni più spesso del previsto. Purtroppo con “Banalità” non funziona, almeno fino a quando non sarò al primo posto…

Sì, il consiglio è banale e probabilmente lo conoscete già tutti. Ma vedo ogni giorno utenti che sprecano tempo scrivendo “http://www.qualcosa.it”, commettendo inevitabili e fastidiosi errori di spelling…

6 pensieri su “Libertà

  1. lordmax

    Sono assolutamente contrario a queste scorciatoie sul web
    Dovrebbero essere impedite.
    La gente dovrebbe sapere esattamente cosa fa su internet.
    Dovrebbero abolire il www e mettere gliindirizzi di primo e secondo livello direttamente.
    L’errore di sintassi è molto meno grave dell’ignoranza di ciò che si fa.

  2. heloise

    io invece chiederei l’esilio da internet per tutti quelli che, volendo raggiungere un sito, ne digitano l’url completo _direttamente_ nel campo di ricerca di google (o di qualsiasi altro search engine).

  3. oracolo Autore articolo

    Abbiamo perso, LordMax. Oramai internet è dei niubbi. Prima ne prendiamo atto, meno soffriremo. :-(

    Concordo, Heloise. E’ uno dei mali dell’umanità.

    Beh, Imizael, allora potresti leggere connessioni – 2. A qualcuno è stato utile. Altri mi hanno picchiato selvaggiamente per averlo scritto.

  4. lordmax

    impossibile perdere.
    i niubbi di oggi diventano i talbani di domani.
    oggio io cazzio chimette gli indirizzi nel campo TO: domani quelli che ho cazziato cazzieranno a loro volta.
    Uccidine 100 per educarne 1!

    ^___^

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.