Carattere

Non mi piace evangelizzare il prossimo. Rispetto le scelte altrui, perché penso che siano motivate; e, nel caso non lo siano, rispetto la scelta di non motivarle.

Di recente, però, ho installato nuovamente Windows. Ho guardato il mio blog, ed ho pensato: “però, che schifo”.

Non solo per i contenuti, che sono quelli che sono e più di tanto non si può fare; la mia critica era diretta ai caratteri, ed a come venivano presentati sullo schermo.

Non so a quanti interessi, ma vi mostrerò Firefox in azione sotto tre diversi sistemi operativi:

  • Mac OS X, la punta di diamante di casa Apple
  • Ubuntu GNU/Linux, una distribuzione Linux molto promettente basata su Debian
  • Il caro, vecchio (oramai qualche anno ce l’ha anche lui) Windows XP

Se avrete la pazienza di guardare le tre immagini, difficilmente non noterete la differenza. L’antialiasing dei font, quella tecnica che consente di “smussare” i caratteri utilizzando pixel di colori adeguati in punti strategici, è di gran lunga il peggiore, in Windows.

In realtà è solo una delle mie innumerevoli fissazioni, non sarà la bruttezza dei caratteri a frenare la diffusione di Windows (e meno male).

Questo piccolo dettaglio, però, conferma una mia rozza sensazione: dal punto di vista squisitamente estetico, OS X sta a Windows come un classico della letteratura ad un volumetto di barzellette sconce.

Da altri punti di vista… se ne può parlare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *